La Piccionaia S.C.S. – info@piccionaia.it - Sede legale Piazza Insurrezione 10 – 35139 Padova | Sede operativa Stradella Piancoli 6 – 36100 Vicenza - P.I. 00345390249 - REA: PD–442747 - Cap. Soc. € 43.669,24

WORKSHOP: COSA RENDE EDUCATIVA UN'ESPERIENZA TEATRALE IN LINGUA STRANIERA?

Lo sviluppo di questo prototipo si è realizzato nell’ambito del progetto “Comunità Artistiche Digitali”, di Fondazione Università Ca’ Foscari finanziato dalla Regione Veneto nell’ambito del progetto “Laboratorio Veneto” DGR 818/20
COD. 3706-0002-818-2020 – CUP H79G20000460007

𝗚𝗶𝗼𝘃𝗲𝗱𝗶̀ 𝟮 𝘀𝗲𝘁𝘁𝗲𝗺𝗯𝗿𝗲 a partire dalle ore 16 al Teatro Astra di Vicenza, un 𝘄𝗼𝗿𝗸𝘀𝗵𝗼𝗽 𝗴𝗿𝗮𝘁𝘂𝗶𝘁𝗼 organizzato da 𝗟𝗮 𝗣𝗶𝗰𝗰𝗶𝗼𝗻𝗮𝗶𝗮 𝗖𝗲𝗻𝘁𝗿𝗼 𝗱𝗶 𝗣𝗿𝗼𝗱𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗧𝗲𝗮𝘁𝗿𝗮𝗹𝗲, nell’ambito del progetto 𝘊𝘰𝘮𝘶𝘯𝘪𝘵𝘢̀ 𝘈𝘳𝘵𝘪𝘴𝘵𝘪𝘤𝘩𝘦 𝘋𝘪𝘨𝘪𝘵𝘢𝘭𝘪 di 𝗙𝗼𝗻𝗱𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗨𝗻𝗶𝘃𝗲𝗿𝘀𝗶𝘁𝗮̀ 𝗖𝗮’ 𝗙𝗼𝘀𝗰𝗮𝗿𝗶, finanziato dalla 𝗥𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗩𝗲𝗻𝗲𝘁𝗼 nell’ambito del progetto “𝘓𝘢𝘣𝘰𝘳𝘢𝘵𝘰𝘳𝘪𝘰 𝘝𝘦𝘯𝘦𝘵𝘰”, per riflettere insieme sulle potenzialità del teatro in lingua per l’apprendimento delle lingue straniere in tutte le fasce d’età, dalle scuole primarie all’Università.
Due momenti di approfondimento e scambio tra artisti e comunità educativa e la presentazione del primo studio di 𝗠𝗶𝘀𝘁𝗲𝗿𝘆 𝗧𝗮𝗹𝗲𝘀, “prototipo” di spettacolo teatrale in lingua.

𝗣𝗿𝗼𝗴𝗿𝗮𝗺𝗺𝗮
– ore 16 | focus group: Cosa rende educativa una esperienza teatrale in lingua straniera?
conduce Carlo Presotto
– ore 17 | spettacolo: Mistery Tales (primo studio)
con Julio Escamilla
La suggestione che esercitano i racconti dello scrittore americano Edgar Allan Poe si trasmette immutata di generazione in generazione. Forse il suo segreto sta nella capacità di mettere in contatto il mondo dei sogni, delle pulsioni dei desideri e delle paure con il mondo reale. I suoi racconti sono altrettante porte socchiuse che lasciano trasparire le infinite potenzialità dell’immaginazione, quando si libera dalla gabbia della ragione e permette alle emozioni di prendere forma. Poe è uno di quegli autori che negli anni in cui la fiaba viene definitivamente relegata ad un affare “per bambini e per famiglie” la fa rinascere dalle sue ceneri, una fenice affascinante senza la quale la vita rimarrebbe confinata in luoghi confortevoli ma inevitabilmente noiosi. Julio Escamilla presenta un reading in lingua che, senza tradire le atmosfere della costa atlantica degli Stati Uniti, le fa risaltare a confronto con le calde e colorate atmosfere degli stati del sud ovest. L’occasione non solo di ascoltare e gustare tre racconti in lingua, ma anche di porre domande ad un attore sul suo lavoro tra l’Italia e gli Stati Uniti di oggi. Il reading propone i due celebri racconti “The tell-tale heart” e “The masque of the red death” e dopo una fase di domande e risposte , si conclude con la poesia “The Raven”.
– ore 18 | talk: La sfida della produzione culturale creativa per l’internazionalizzazione della formazione, dalla scuola secondaria all’università.
conduce Prof. Fabrizio Panozzo
con Giulio Boato (videomaker), Lorenzo Danesin (musicista), Julio Escamilla (attore), Paola Rossi (drammaturga)
– ore 19 | aperitivo e approfondimenti informali

La partecipazione è gratuita, è sufficiente comunicare la propria adesione scrivendo a info@teatroastra.it