La Piccionaia S.C.S. – info@piccionaia.it - Sede legale Piazza Insurrezione 10 – 35139 Padova | Sede operativa Stradella Piancoli 6 – 36100 Vicenza - P.I. 00345390249 - REA: PD–442747 - Cap. Soc. € 43.669,24

AL VIA “TERRESTRI D’ESTATE”: IN PIAZZA DELLE ERBE IL FORUM “EDUCARE ALLA BELLEZZA” E IL VERNISSAGE DELLA MOSTRA /e.mò.ti.con/

Martedì 17 luglio al Pane Quotidiano un incontro sull’arte dedicata all’infanzia con Ale Giorgini, Agata Keran, Camilla Sala, Elia Zardo e Carlo Presotto. A seguire, da De Bernardini l’inaugurazione della mostra internazionale di illustrazione sulle emozioni dei bambini. In Basilica Silent Play con Paola Rossi

comunicato stampa

La giornata nasce da un progetto di indagine de La Piccionaia iniziato con un bando pubblico per illustratori under35 promosso in collaborazione con Associazione Illustri.

(Vicenza, 14.07.2018) Tutto pronto per “TERRESTRI D’ESTATE”, il festival urbano itinerante curato da La Piccionaia nell’ambito di “L’estate a Vicenza”. L’appuntamento inaugurale è per martedì 17 luglio in Piazza delle Erbe, dove alle ore 18.30 il Pane Quotidiano ospiterà il forum “Educare alla bellezza” e a seguire (ore 19.30) da De Bernardini si terrà il vernissage della mostra di illustrazione /e.mò.ti.con/; e intanto in Basilica Palladiana, in doppia replica alle 18 e alle 20, Paola Rossi conduce lo storico Silent Play “Le voci della Basilica”.

 “L’estate a Vicenza” è un progetto del Comune di Vicenza realizzato con il sostegno di AIM Gruppo e in collaborazione con Theama Teatro, Stivalaccio, Ensemble e La Piccionaia.

 Sarà dunque interamente dedicata all’arte la prima delle 6 giornate tematiche del Festival che si concluderà domenica 22 luglio. Si comincia con quattro ospiti d’eccezione, per la prima volta insieme per un dialogo informale su un tema particolarmente caro a La Piccionaia: quello delle emozioni dei bambini. Ale Giorgini, uno tra i più apprezzati illustratori italiani a livello internazionale nonché presidente dell’Associazione Illustri, Agata Keran, creativa e storica dell’arte, Camilla Sala, scultrice e insegnante di Design dell’oggetto e Scenografia al Liceo artistico Boscardin, ed Elia Zardo, pedagogista e presidentessa dell’associazione La Scuola del Fare, si confronteranno in una riflessione aperta sui cambiamenti che attraversano oggi il mondo dell’arte dedicata ai più piccoli. Affidato a Carlo Presotto, regista de La Piccionaia e formatore, il compito di indagare le possibili relazioni tra i diversi contributi che emergeranno e il mondo del teatro, in particolare quello dedicato all’infanzia e ai giovani, con l’obiettivo di elaborare nuovi livelli di significato e sviluppare nuove forme di sostegno e promozione dello sviluppo espressivo, emotivo e relazionale delle giovani generazioni.

A seguire, nello storico negozio di giocattoli di Piazza delle Erbe si apriranno le porte di /e.mò.ti.con/, la mostra di illustrazioni sul tema delle emozioni dei bambini nata da un bando pubblico promosso da La Piccionaia in collaborazione con Illustri. Alla call, rivolta ad illustratori internazionali under35, hanno risposto più di 90 autori da Italia, Francia, Regno Unito, Spagna, Portogallo, Polonia, Canada, Russia, Israele, Iran e Corea del Sud. Tra le illustrazioni pervenute, una giuria di esperti ha selezionato le 21 opere esposte in mostra tra cui, in occasione del vernissage, saranno proclamati i 4 artisti vincitori: per loro un premio di 250 euro ciascuno, a sostegno della creatività emergente, e la visibilità mediante le campagne di comunicazione dei progetti teatrali dedicati all’infanzia e alle famiglie curati da La Piccionaia nelle proprie sedi di Vicenza, Padova e del veneziano.

Opere di: Michela Bertollo, Karolina Jonc Buczek, Claudia Carbonari García, Giulia Cornaggia, Flaminia Della Vecchia, Doron Flamm, Alessandra Forte, Alessandra Moscatelli, Matteo Perdon, Alice Piaggio, Scarabisso, Maryam Tahmasebi, Alberta Torres, Benedetta Claudia Vialli, Weronika Wolska, Chohye Youn.

Ad arricchire la mostra, tre percorsi espositivi /e.mò.ti.con/off, nati da tre diversi progetti del territorio e allestiti presso lo stesso De Bernardini e la Bottega Unicomondo di Piazza delle Erbe. Il primo, con i piccoli partecipanti dei centri estivi de La Piccionaia; il secondo, con i giovani richiedenti asilo del Progetto Integrazione Rifugiati della Cooperativa Edeco/La Casa del Fanciullo di Padova; il terzo, con i ragazzi della classe II BLA del Boscardin. Tre progetti fuori concorso, che esplorano il mondo delle emozioni da tre punti di vista differenti e ricchi di ulteriori significati, legati agli specifici contesti in cui sono sviluppati.

Forum e mostra: ingresso libero.
“Le voci della Basilica”: biglietti € 7 (prenotazione consigliata).

Il programma di “TERRESTRI D’ESTATE” è scaricabile dal sito www.teatroastra.it

Informazioni, prenotazioni e prevendite: Ufficio Teatro Astra, Contrà Barche 55 – Vicenza; telefono 0444 323725, info@teatroastra.it, www.teatroastra.it