La Piccionaia S.C.S. – info@piccionaia.it - Sede legale Piazza Insurrezione 10 – 35139 Padova | Sede operativa Stradella Piancoli 6 – 36100 Vicenza - P.I. 00345390249 - REA: PD–442747 - Cap. Soc. € 43.669,24

emoticon/2020

emoticon 2020 - terza edizione

dal 15 al 31 luglio 2020
aperta dal martedì al sabato
dalle 16 alle 19.30

inaugurazione
mercoledì 15 luglio ore 18

Biblioteca Civica Bertoliana
Palazzo Cordellina
(ingresso libero)

Viaggi
Fantastici
Incontri
Straordinari

Ideazione e cura
Sergio Meggiolan
Michela Meggiolaro

giuria
Enrico Bugin
Aurora Candelli

Elisabetta Dal Lago
Valeria Di Tonto
Marco Lovato
Sergio Meggiolan
Francesco Porol

Ufficio Stampa
Gloria Marini

Promozione
Anna Colella
Michela Meggiolaro
Silvia Sette

Visual
Studio Mama

Stampa illustrazioni
Panda Print

Stampa Catalogo
Tipografia Unione

illustrazioni di / illustrations by

Federico Artuso (ita)
Alberta Curti (ita)
Yu Cai (chi)
Narges Fayaz (irn)
Elisa Bochicchio (ita)🏆 
Francesca Rosafio (ita)🏆 
Giuliana Marigliano (esp)🏆 
Godmess (prt)
Edoardo Marconi (ita)
Michela Zalunardo (ita)
Silvia Reginato (ita)
Chiara Fantin (ita)
Annaviola Faresin (ita)
Alessandra Nardotto (ita)
Marta Bianchi (ita)🏆 
Yakaterina Guzikova (kaz)

il progetto

e·mò·ti·con/ illustra l’emozione è un progetto nato per mettere in dialogo arte visiva e teatro e, al tempo stesso, valorizzare i talenti emergenti, con un’attenzione particolare per le nuove generazioni, sia di artisti che di spettatori. Un’iniziativa che arriva oggi alla sua terza edizione e che ha visto crescere l’interesse da parte non solo di molti giovani illustratori da tutto il mondo, intercettati attraverso gli strumenti offerti dal web, ma anche di diversi operatori nell’ambito della cultura, dell’associazionismo e dell’impresa. Si è sviluppata così una rete internazionale di nuovi artisti, in dialogo tra loro attraverso gli strumenti dell’immagine, in un’esplorazione delle emozioni in grado di condurre l’osservatore in un viaggio verso mondi immaginari, ma anche attraverso riflessioni sul mondo contemporaneo.

Viaggi Fantastici e Incontri Straordinari è il tema su cui hanno lavorato gli artisti quest’anno: e proprio durante il recente periodo di isolamento e di restrizione negli spostamenti, il disegno e l’illustrazione sono diventati un modo per viaggiare con la fantasia, esplorando le emozioni legate ad un momento così particolare e delicato.

Le 22 illustrazioni che compongono il percorso espositivo sono state selezionate da una giuria di esperti tra 284 opere realizzate dai 142 artisti under 35 che hanno risposto alla open call promossa da La Piccionaia da ArgentinaAustriaCroaziaIranItaliaKazakistanPoloniaPortogalloRegno UnitoScoziaSpagnaStati UnitiUcraina.

Tratteggiano una fisionomia condivisa del periodo i tanti temi ricorrenti presenti nelle opere: il sogno come rifugio ed estraniamento dalla realtà, sguardi preoccupati sul futuro che si alternano a moti di speranza e voglia di cambiamento; e ancora, l’interno della casa come luogo del sogno, ma anche di incontro con personaggi fantastici, immaginati fuori e dentro di noi; mostri buoni, che rappresentano forse le nostre paure – dell’invisibile, del diverso, dell’ignoto – ed esprimono al tempo stesso il desiderio di superare queste stesse paure e di affrontare le sfide con saggezza; viaggi in paesaggi surreali, dove i ruoli si ribaltano; collegamenti tra finestre che raccontano della voglia di aprirsi all’incontro con l’altro; occhi puntati verso orizzonti da cui fanno capolino i più strani personaggi… Quasi come se, obbligati a stare distanti e costretti in spazi ridotti, l’immaginazione ci avesse fatti ritrovare uniti e infiniti.

la mostra

Federico Artuso

Alberta Curti

Yu Cai

Narges Fayaz

Elisa Bochiccio

Francesca Rosafio

Giuliana Marigliano

Godmess

Yakaterina Guzikova

Marta Bianchi

Alessandra Nardotto

Annaviola Faresin

Chiara Fantin

Silvia Reginato

Michela Zalunardo

Edoardo Marconi

winner 2020

🏆 Francesca Rosafio

Filtro Umano
2020
Digitale

Vincitore 2020

Stagione
Terrestri d’Estate
Teatro Astra di Vicenza

grafica
studiomama

 

Francesca Rosafio, classe 1993, designer ed illustratrice dal Salento a Venezia e viceversa. All’età di tre anni ha scoperto che per superare la paura del foglio bianco bastava scarabocchiare su muri, post-it e scontrini della spesa. Da quel momento in poi ogni segno, forma o colore sono diventati un pretesto sufficiente per scoprire cosa potevano nascondere. Si è laureata in design della comunicazione allo IUAV di Venezia nel 2019 e ha preso a mostre collettive di illustrazione organizzate tra gli altri dal TCBF (Fumetti al Museo, 2018) e Oderzo O’Festival (2019).

Francesca Rosafio, born in 1993, designer and illustrator from the South of Italy to Venice and vice versa. She discovered at the age of three that in order to overcome the fear of the white sheet it was enough to scribble on walls, post-it and shopping receipts. From that moment on, every sign, shape or color has become a sufficient pretext to find out what it could hide. She has graduated in communication design at IUAV in Venice in 2019 and took part to collective illustration exhibitions organized among others by the TCBF (Fumetti al Museo, 2018) and Oderzo O’Festival (2019).

Human filter
2020
Digital

Winner 2020

Season
Terrestri d’Estate
Teatro Astra di Vicenza

graphic
studiomama

🏆 Silvia Reginato

Voglio camminare sulla luna
2020
digitale

Vincitrice 2020

Stagione
Famiglie a Teatro
Teatro Astra di Vicenza

Grafica
studiomama

Nata a Rossano Veneto nel 1996, Silvia Reginato si è diplomata alla Scuola Internazionale di Comics al corso di Illustrazione Tradizionale. Ha partecipato ai progetti artistici e culturali del collettivo Ri.scatto e dal 2016 fa parte della redazione di Lahar Magazine, rivista indipendente di narrativa e illustrazione. Nel 2017 ha partecipato al progetto Diciottocchi, residenza per illustratori organizzata da Lago Film Festival. Dal 2018 lavora come grafica e illustratrice freelance per l’editoria, l’advertising, social media, merchandise, loghi e branding. Ha lavorato per Siro Merotto, Notizie CGIL, Villeggendo, Lago Film Festival, Lahar Magazine, Hoppipolla, Home Festival e Treviso Comic Book Festival.

Born in Rossano Veneto in 1996, Silvia Reginato graduated from the International Comics School in Traditional Illustration. He participated in the artistic and cultural projects of the collective Ri.scatto and from 2016 ago she is part of the editorial staff of Lahar Magazine, an independent fiction and illustration magazine. In 2017 he participated in the Diciottocchi project, residence for illustrators organized by Lago Film Festival. Since 2018 she has been working as a freelance graphic designer and illustrator for publishing, advertising, social media, merchandise, logos and branding. He has worked for Siro Merotto, CGIL News, Villeggendo, Lago Film Festival, Lahar Magazine, Hoppipolla, Home Festival and Treviso Comic Book Festival.

I want to walk on the moon
2020
digital

Winner 2020

Season
Famiglie a Teatro
Teatro Astra di Vicenza

Graphic
studiomama

🏆 Elisa Bochicchio

Collezionista di orizzonti
2020
digitale

Vincitrice 2020

Stagione
Famiglie a teatro
Teatro Villa dei Leoni di Mira

grafica
studiomama

Elisa Bochicchio, classe 1991, inizia la sua formazione da illustratrice un paio di anni fa iscrivendosi alla scuola italiana di Comix di Napoli, pur avendo sempre amato questo mondo, se ne era allontanata conseguendo due lauree, rispettivamente in scienze politiche e arti visive. Oggi si diverte a disegnare animali antropomorfi, amicizie improbabili e avventure che sogna di intraprendere. Ama vestirsi degli stessi colori dei suoi disegni, bere il tè e fare lunghe passeggiate sulla spiaggia.

Elisa Bochicchio, born in 1991, began her training as an illustrator a couple of years ago by enrolling in the Italian school of Comix in Naples, despite having always loved this world, she had moved away from it, obtaining two degrees, respectively in political science and visual arts. Today he enjoys drawing anthropomorphic animals, improbable friendships and adventures he dreams of undertaking. She loves dressing in the same colors as her designs, drinking tea and taking long walks on the beach.

The horizons collector
2020
digital

Vincitrice 2020

Season
Famiglie a teatro
Teatro Villa dei Leoni di Mira

graphic
studiomama

🏆 Giuliana Marigliano

Navigando nel blu
2020
digitale

Vincitrice 2020

Stagione
Famiglie a Teatro
Teatro Ferrari Camposampiero

grafica
studiomama

Illustratrice napoletana, da sempre attratta dal mondo creativo e influenzata fin da piccola dal padre pittore e restauratore. Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Brera (Milano) si trasferisce sull’isola Gran Canaria dove attualmente si dedica all’illustrazione, in continuo approfondimento e ricerca. Attualmente collabora con alcune giovani case editrici. Nei suoi lavori si focalizza sul messaggio che arricchisce e fa si che un illustrazione possa durare nel tempo al di là delle mode stilistiche del momento. Utilizza le immagini per raccontare il mondo a sua maniera, una maniera fantastica e grottesca.

Neapolitan illustrator, always attracted to the creative world and influenced from an early age by her father painter and restorer. After her studies at the Academy of Fine Arts of Brera (Milan), she moved to the island of Gran Canaria where he currently dedicates herself to the world of illustration in continuous study and research. She currently collaborates with some young publishing houses. In her works she prefers to focus attention on the concept that enriches and ensures that an illustration can last over time beyond the stylistic fashions of the moment. She uses images to tell the world in its own way, a fantastic and grotesque way.

Sailing in the blue
2020
digital

Winner 2020

Season
Famiglie a Teatro
Teatro Ferrari Camposampiero

graphic
sudiomama

🏆 Marta Bianchi

Alla ricerca del mio universo!
2020
penna e acquerello

Vincitrice 2020

Stagione
Famiglie a Teatro
Teatro di Mirano

grafica
studiomama

Nata a Vigevano, sin da piccola ha avuto una passione per il disegno e ha potuto dare spazio alla sua creativita’. Al liceo artistico ha imparato le tecniche fondamentali di disegno, pittura e scultura. A Milano ha frequentato un corso di Interior Design presso IED dove ha affinato l’estetica delle sue illustrazioni basate principalmente su sketch a penna ed acquerello. Ama esprimere le gestualita’ delle persone e sbizzarrirsi con la fantasia nelle illustrazioni per bambini. Attualmente vive a Milano dove lavora come Visual Merchandiser presso un concept store giapponese.

Born in Vigevano in a happy and open minded family that has always supported her pursuit and passions. Her background has always been in the art and design field. Ever since high school, she began studying art and developed the techniques of draw, paint and sculpture.In Milan she studied Interior Design. She’s interested in woman gesture and being creative with kids illustrations. She currently lives in Milan and works as a sales associate, visual merchandiser and in-house illustrator for a Japanese concept store.

Searching for my universe!
2020
pen and watercolor

Winner  2020

Season
Famiglie a Teatro
Teatro di Mirano

Graphic
studiomama

partner

/e.mò.ti.còn/ illustra l’emozione  Viaggi Fantastici e Incontri straordinari: è ideato da La Piccionaia Centro di Produzione Teatrale e realizzato con Biblioteca Civica Bertoliana che  ha accolto l’esposizione presso la sua sede Istituzionale di Palazzo Cordellina, con il sostegno di Comune di Vicenza, Aim group, Centro Veneto Bassano Banca, e in rete con Associazione Illustri, promotore dell’omonimo festival di illustrazione a Vicenza; Pigafetta500, Associazione per la valorizzazione dell’illustra navigatore e scrittore vicentino nel cinquecentenario della spedizione di Magellano e della prima circumnavigazione del globo: ALDA Associazione Europea per la democrazia locale, dedicata alla promozione del buon governo e della partecipazione cittadina a livello locale, particolarmente attiva nel vicentino; Festival Vettore Utopia, piattaforma digitale di condivisione creativa nata durante il periodo di quarantena.

Il progetto è stato realizzato grazie alla collaborazione tecnica di alcune imprese locali, che hanno voluto contribuire con la loro professionalità e supportare la piccionaia nella ripresa della attività, sottolineando il ruolo del settore culturale nel panorama economico e come motore del territorio. Si tratta di realtà radicate nella nostra città, con una presenza attiva e significativa nel tessuto sociale e culturale: De Bernardini Giocattoli, storico partner che ha sposato il progetto fin dalla sua prima edizione, ospitando la mostra nel 2018 e nel 2019 e proponendo quest’anno ai visitatori alcune delle opere delle precedenti edizioni, nonché esponendo alle finestre affacciate su Piazza delle Erbe 6 gigantografie scelte tra le 22 illustrazioni selezionate per la mostra 2020; si sono aggiunti in qualità di partner tecnici: Panda Print, attività del centro storico che ha stampato le illustrazioni con un’elevata qualità di stampa e soluzioni in diversi formati; Tipografia Unione, che ha collaborato alla collaborato alla progettazione dei materiali di comunicazione secondo criteri di sostenibilità ambientale e utilizzando carta certificata FSC; Studio Mama, partner storico de La Piccionaia, che ha curato la consulenza grafica per parte visual del progetto.

a cura di

in rete con

partner tecnici

con il sostegno di