La Piccionaia S.C.S. – info@piccionaia.it - Sede legale Piazza Insurrezione 10 – 35139 Padova | Sede operativa Stradella Piancoli 6 – 36100 Vicenza - P.I. 00345390249 - REA: PD–442747 - Cap. Soc. € 42.669,24

Teatro Astra, si torna in scena: Inquanto Teatro in prima nazionale, un evento speciale con Marta Dalla Via, e La Piccionaia con l’ultima produzione per ragazzi

Tre appuntamenti nel mese di maggio (il 16, il 28 e il 30) curati dal Centro di Produzione Teatrale vicentino per il Comune di Vicenza. Due per bambini e famiglie, il terzo dedicato al contemporaneo.  Il programma prosegue in giugno con spettacoli, esperienze, laboratori.

 (Vicenza, 10.05.2021) Una prima nazionale dedicata ai giovanissimi, un evento speciale per il pubblico del contemporaneo, e la nuova produzione per le famiglie firmata La Piccionaia: è così, con un calendario di tre appuntamenti che racchiude le due anime storiche del Teatro Astra – il teatro per le nuove generazioni e il contemporaneo – che il Centro di Produzione Teatrale vicentino, insieme al Comune di Vicenza, riapre lo spazio teatrale di Contrà Barche dopo lo stop (il secondo, dall’inizio della pandemia) che lo scorso novembre aveva nuovamente sospeso lo spettacolo dal vivo dopo la parentesi estiva.

Si comincia domenica 16 maggio (ore 17) con gli Inquanto Teatro che, dopo il bellissimo “Storto”, valso loro il Premio Scenario Infanzia 2018, tornano all’Astra con il debutto dell’ultimo lavoro dal titolo “Game Over”. A seguire, venerdì 28 maggio (ore 20.15) un appuntamento creato appositamente per il Teatro Astra da Marta Dalla Via dal titolo “Riflessioni sul comico”, per condividere gli appunti segretissimi della sua nuova, irriverente stand -up comedy. Infine, domenica 30 maggio (ore 18) La Piccionaia presenterà “Comincia a correre”, nuova produzione di e con Paola Rossi e Carlo Presotto che porta in scena, in chiave educativa, il passaggio da una cultura di competizione a una di collaborazione, contrastando in modo positivo gli stereotipi attivi già nei primi anni di vita dei bambini: per sperimentare come, mettendo insieme sguardi e approcci diversi, si possa affrontare in modo originale e – perché no – divertente la realtà.

Un programma, sostenuto dal Ministero della Cultura e dalla Regione del Veneto, che – se tutto andrà per il meglio – proseguirà nel mese di giugno con spettacoli, esperienze e laboratori che verranno annunciati nelle prossime settimane. Sempre all’insegna dei nuovi linguaggi, della partecipazione attiva e dell’attenzione per infanzia, giovani e famiglie.

E non è un caso che proprio alla platea dei bambini dai 5 anni e dei ragazzi sia dedicato lo spettacolo della riapertura. Coprodotto da La Piccionaia e realizzato con il sostegno di Straligut Teatro e in collaborazione con Teatro di Rifredi di Firenze e Le Murate PAC – Progetti Arte Contemporanea, “Game Over” è uno spettacolo con cui la compagnia fiorentina ha lavorato sul tema della paura di affrontare la fine delle cose (quelle serie – come la vita, l’amore, il mondo – ma anche quelle meno serie) e sulla difficoltà di finire quello che stiamo facendo (i compiti o la cena, le partite a carte o a pallone, le serie tv che amiamo, i libri e le conversazioni). Scritto da Andrea Falcone e diretto da Giacomo Bogani, lo spettacolo vede in scena Michela Lusa, Teresa Tanini, Stefano Maria Iagulli e intreccia parole, narrazione musicale e immagini. Disegno luci e tecnica di Monica Bosso, illustrazioni di Marta Baroni, costumi di Floor Robert.

“Finalmente vedremo le porte del teatro aprirsi per accogliere i bambini e le loro famiglie e il pubblico del contemporaneo – ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Simona Siotto -. La Piccionaia, da sempre attenta al pubblico più giovane e ai nuovi linguaggi della scena con produzioni di qualità, domenica 16 maggio andrà in scena con una prima nazionale e poi con un altro spettacolo il 30 maggio. Invito pertanto le famiglie ad accompagnare i bambini al Teatro Astra dove si potrà entrare in sicurezza, nel rispetto delle misure anticovid, per vivere un’esperienza sicuramente coinvolgente, come lo sono sempre gli spettacoli teatrali che per troppo tempo ci sono mancati. Il terzo evento è dedicato, invece, agli adulti che potranno sorridere con Marta Dalla Via che non mancherà di offrire anche spunti di riflessione”.

“Sono passati 6 mesi dall’ultimo spettacolo in presenza: era il 25 ottobre e al Teatro Astra si festeggiava il compleanno di Gianni Rodari con ‘Favole al telefono’ – commenta Nina Zanotelli, Direttrice organizzativa de La Piccionaia -. Non si può dire che, da allora, siamo stati fermi: produzione, scrittura, allestimenti, prove; e ancora: formazione, laboratori e progetti; e, soprattutto, tanta ricerca, esplorando l’interazione tra teatro e digitale e sperimentando con bambini e ragazzi, insegnanti e genitori, spettatori affezionati e nuovo pubblico, operatori e artisti da tutta Italia. Ma Sempre con il cuore rivolto alla riapertura, che ora finalmente è arrivata”.


Gli spettacoli saranno in presenza e nel rispetto di tutte le norme di sicurezza del caso. I posti sono limitati (prenotazione obbligatoria, prevendita consigliata).

In caso di nuove restrizioni, gli appuntamenti si trasformeranno in una programmazione online in streaming.

Biglietti
“Game over” e “Comincia a correre”: intero 6,50 euro, ridotto adulti 5,50 euro, bambini 5 euro.
“Riflessioni sul comico”: biglietto unico 10 euro.

Info, prenotazioni e prevendite: Ufficio Teatro Astra – Contrà Barche 55 (Vicenza) –  telefono 0444 323725 – info@teatroastra.it – www.teatroastra.it – aperto il mercoledì alle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.45 (solo telefonicamente il giovedì e il venerdì) oppure online sul www.teatroastra.it