La Piccionaia S.C.S. – info@piccionaia.it - Sede legale Piazza Insurrezione 10 – 35139 Padova | Sede operativa Stradella Piancoli 6 – 36100 Vicenza - P.I. 00345390249 - REA: PD–442747 - Cap. Soc. € 43.669,24

So Dan

Di Arianna Franzan e Sara Tamburello

teatro politema di marostica

Di Arianna Franzan e Sara Tamburello
Con Sara Tamburello
e l’accompagnamento musicale di Luca Nardon
regia di Sara Tamburello

Una storia realmente accaduta, la vita della nonna dell’autrice, Isetta. Una piccola storia, con sullo sfondo la Grande Storia delle due guerre mondiali.
Tra case e uffici anagrafici la nipote di Isetta (interpretata da Sara Tamburello) racconta la vita di sua nonna, a partire dall’ infanzia a Pozzoleone nel 1915, dove Isetta vive serena con i due fratelli e la mamma fino a quando una tragedia la priva dei suoi affetti più cari e persino della sua identità, che viene attribuita dal padre, perennemente ubriaco, alla sorella morta.
La bambina conosce così povertà e soprusi, ma ha una forza: non batte ciglio. Lei è una che non si fa domande, perché nessuno le ha mai insegnato a farsele.
Attraverso il racconto della narratrice, appaiono e scompaiono, tra peripezie, incontri surreali ed equivoci anagrafici, altri incredibili personaggi che ci parlano di una vita dolorosa ma vissuta e raccontata con leggerezza e accompagnata da una filosofia solo apparentemente elementare: Noi siamo tutto questo, se non lo capiscono…so dan