La Piccionaia S.C.S. – info@piccionaia.it - Sede legale Piazza Insurrezione 10 – 35139 Padova | Sede operativa Stradella Piancoli 6 – 36100 Vicenza - P.I. 00345390249 - REA: PD–442747 - Cap. Soc. € 42.669,24

lei

nicolò targhetta / lorenzo maragoni

tratto dall'omonimo romanzo di Nicolò Targhetta

tratto dall’omonimo romanzo di Nicolò Targhetta
con Emilia Piz e Lorenzo Maragoni
musiche originali di Giorgio Gobbo
regia di Lorenzo Maragoni
produzione La Piccionaia

""lei è un romanzo di nicolò targhetta, autore conosciuto soprattutto grazie al suo blog di grande seguito non è successo niente.""

Lei ha trent’anni, un lavoro che sta cominciando ad amare e un fidanzato che forse non ama più. In pochi giorni li perde entrambi e si ritrova sola a doversi tenere a galla in una nuova quotidianità fatta di compromessi, colloqui di lavoro, notti insonni e ambizioni da ridimensionare. Incastrata in un mondo che pare sfocato, dove gli unici interlocutori sembrano essere gli oggetti e se stessa, tra disastrosi tentativi di ricominciare e dialoghi surreali, Lei prova a riaffermare il diritto inalienabile di ciascuno alla fragilità.

Nicolò Targhetta, autore profondamente legato alla sua generazione incontra Lorenzo Maragoni regista teatrale con un percorso altrettanto legati ai temi della generazione tra i venticinque e i trentacinque anni.
Dall’incontro tra loro e grazie alla collaborazione con l’attrice Emilia Piz nasce uno spettacolo agile ricco dei dialoghi serrati, dell’umorismo e dell’amarezza del testo originale, contaminato con lo stile rapido, fresco e coinvolgente del teatro di questa generazione, impreziosito da musiche dal vivo originali di Giorgio Gobbo.

il cast

Nicolò Targhetta nuovo scrittore nel panorama italiano, è emerso tramite l’apprezzamento e la fiducia dei suoi fan su Facebook, dove ha iniziato pubblicando i suoi racconti.  La sua pagina “Non è successo niente” ha fatto breccia, raggiungendo oltre 140.000 follower, con numeri in continua crescita. Il suo primo libro, nato dall’omonima pagina Facebook, ha ottenuto uno straordinario successo di pubblico. I dialoghi sono stati portati in giro per tutta Italia anche in forma di spettacolo teatrale. BeccoGiallo è una casa editrice padovana nata nel 2005, oggi facente parte del gruppo Fandango. Specializzata in graphic journalism e biografie a fumetti.

Lorenzo Maragoni nato a Terni nel 1984. Si è diplomato come attore all’Accademia del Teatro Stabile del Veneto nel 2010 e ha avuto esperienze di formazione, Dal 2010 è regista e co-autore della compagnia Amor Vacui, vincitrice del Premio Off 2012 con This is the only level, menzione speciale al Premio Giovani Realtà del Teatro 2015, Domani mi alzo presto e al Premio Scenario 2017 con Intimità. Collabora da molti anni come regista con il Teatro Stabile del Veneto con diverse compagnie teatrali tra cui Teatro Boxer, diretta da Andrea Pennacchi  – con cui ha messo in scena gli spettacoli in inglese A midsummer night’s dream e Gulliver’s travels – e con l’Università degli Studi di Padova

Emilia Piz si diploma come attrice presso l’Accademia Teatrale Veneta nel 2015. Continua la sua formazione a New York dove frequenta il Lee Strasberg Institute. Una volta tornata in Italia, recita nello spettacolo ‘Il senso della vita di Emma’ scritto e diretto da Fausto Paravidino; entra a far parte della Compagnia Giovani del Teatro Stabile del Veneto con ‘Il figlio di Arlecchino perduto e ritrovato’, regia di Marco Zoppello. Nel 2020 partecipa a ‘Locke’ di e con Filippo Dini che debutta al Teatro Franco Parenti di Milano. Collabora con la compagnia La Petite Mort Teatro per lo spettacolo LEFT(L)OVER.

Giorgio Gobbo è cantante, autore di canzoni e compositore. Ama le montagne solitarie, le buone compagnie, i libri. Produce musica per progetti video nel suo CasaForesta home studio. A teatro coltiva insieme ad Andrea Pennacchi un fertile sodalizio ed esegue in scena musiche e canzoni che accompagnano lo storytelling dell’attore padovano. Giorgio Gobbo è sostanzialmente un contadino immaginario che suona la chitarra

a Teatro in sicurezza

  • Saranno rispettate le norme per la prevenzione del Covid-19. 
  • Per vivere al meglio l’esperienza, ti ricordiamo queste semplici regole:
  • indossa sempre e correttamente la mascherina, anche quando sarai seduto al posto. Sono ammesse solo le mascherine chirurgiche o superiori, non le mascherine di comunità
  • igienizza le mani al tuo ingresso e, per esempio, se vai al bagno: troverai in ogni locale il gel igienizzante a disposizione
  • all’ingresso ti misureremo la temperatura, che dovrà essere inferiore a 37,5 gradi. In ogni caso, se hai sintomi di raffreddamento, non venire a Teatro
  • in ogni momento della tua permanenza negli spazi degli eventi, mantieni il metro di distanza dalle altre persone
  • non mangiare o bere durante gli spettacoli: questa regola è sempre stata valida durante le nostre rappresentazioni teatrali, ma ora è anche vietato esplicitamente da DPCM
  • non spostarti dal posto che ti verrà assegnato e non spostare le sedie che sono già distanziate nel giusto modo
  • all’ingresso del parco troverai il nostro Covid Desk, dove ti chiederemo i nomi e i contatti dei presenti per verificare che corrispondano alla prenotazione effettuata. Li conserveremo per 14 giorni, a garanzia di tutti.